Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
20 gennaio 2022
In Universale Economica
anteprima
copertina
Lord Jim

Cura: Alessandro  Ceni
Contributi: Domenico  Starnone
Collana: Universale Economica I Classici
Pagine: 356
Prezzo: Euro 9,5
Compra su lafeltrinelli.it
In breve
Un racconto marinaresco. La storia di un uomo che lotta contro il proprio passato e la macchia di un solo terribile errore. Con una nuova introduzione di Domenico Starnone.
Il libro

"Volevo, da lettore adolescente, che da Jim presto o tardi schizzasse fuori l’eroe o, se proprio non era possibile, che almeno eroicamente si degradasse fino all’abiezione. La voce implicita di Conrad pareva promettere almeno una delle due cose, Marlow invece concedeva tutto e il contrario di tutto. Cos’era, cos’è infine Jim dentro le sue parole? Ciò che a Marlow, e a noi, pare che di volta in volta lui sia o possa diventare. È un giovane con un’anima ancora infantile, che perciò anche da grande non smette, caparbiamente, di rifugiarsi nel territorio dell’imperfetto ludico, l’imperfetto con cui i bambini si assegnano i ruoli per cominciare il gioco: io ero il capitano coraggioso. È un artista, a suo modo, la cui immaginosa irriducibile individualità non si piega all’imperialismo e traveste eroicamente persino la banale squallida attività di procacciatore di navi-clienti per i mercanti di terraferma. È l’uomo che sa di custodire una scintilla divina e cocciutamente cerca di farsi riconoscere dio, tornare nel paradiso terrestre."

Domenico Starnone

Approfondimento
Lord Jim, pubblicato nel 1900, si apre con il viaggio del giovane ufficiale in seconda Jim su un vascello, il Patna. Lo scontro con un relitto fa credere che la nave sia in procinto di affondare e Jim assieme al capitano e alla ciurma la abbandonano con sopra i passeggeri. Jim, che nel fondo è un idealista, si pente subito del gesto vile, frutto di un atto impulsivo dettato dall’orrore del momento, ma anche un’inchiesta sancirà la sua colpa. Nel tentativo di rifarsi una vita, va in giro per il mondo, sfuggendo a se stesso, cercando l’anonimato. Raggiunge infine l’isola di Patusan, nell’arcipelago malese, dove con la forza del suo carattere e le sue qualità carismatiche riesce a stabilire l’ordine e a passare per un semidio. Ma l’arrivo di un bandito bianco, che massacra gli abitanti dell’isola, scuote dalle fondamenta la pace creata da Jim e ne sovverte il sistema di valori. A lui non resta altra scelta che sacrificarsi, offrendosi spontaneamente alla vendetta degli indigeni.
Homepage Classici
Lista autori
Lista volumi
Interviste e reading
Il commento d'autore