Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
28 novembre 2021
In Universale Economica
copertina
Agostino Lombardo su
Il racconto d'inverno di William  Shakespeare
Compra su lafeltrinelli.it
Compra l'ebook - Pdf
Rappresentato il 15 maggio del 1611 e dunque pochi mesi prima della Tempesta, Il racconto d'inverno è in molti modi legato a quest'opera come anche, e fortemente, agli altri "drammi romanzeschi", Pericle e Cimbelino. Si rafforza così la convinzione della critica più attenta che le opere dell'ultimo Shakespeare (compreso l'Enrico VIII, pur tanto diverso) costituiscano una grande composizione unitaria in cui le singole parti, per quanto autonome, richiamano l'una all'altra, intrecciano i propri fili tematici e formali, si rimandano vicendevolmente, in un complesso gioco prospettico, immagini e suoni e colori, in tal modo arricchendosi ciascuna della ricchezza verbale e ideologica delle altre. E così smentendo, va aggiunto, le interpretazioni fortunatamente in declino che, subordinando queste opere al dato della imminente morte di Shakespeare (nato, come si sa, nel 1564 e morto nel 1616), le collocano sotto il segno della stanchezza, della rinuncia, e non, invece, di un'esperienza teatrale e umana giunta, da un lato, alla sua massima pienezza e maturità e animata, dall'altro, da una passione sperimentale che è tra i segni costanti dell'arte shakespeariana.
Homepage Classici
Lista autori
Lista volumi
Interviste e reading
Il commento d'autore
Vai alla scheda libro