Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
15 luglio 2018
In Universale Economica
anteprima
copertina
Noi siamo un colloquio
Gli orizzonti della conoscenza e della cura in psichiatria

Collana: Campi del sapere
Pagine: 224
Prezzo: Euro 15,49
Compra su lafeltrinelli.it
In breve
I compiti della psichiatria, la narrazione come modalità descrittiva del sintomo, la terapia e i luoghi della cura: i temi al centro della riflessione di Borgna sono ora affrontati con taglio radicalmente psicopatologico e fenomenologico, che mette in primo piano il colloquio interiore che anche nelle pieghe più profonde della sofferenza psichica ognuno ha con le voci e i silenzi della propria anima.
Il libro
Gli orizzonti della conoscenza e della cura in psichiatria. La psichiatria è disciplina medica che si occupa della diagnosi, della comprensione e delle strategie terapeutiche necessarie per avvicinare ciò che convenzionalmente chiamiamo "disturbo psichico". Ma essa non può sfuggire a certe scelte etiche che richiamano i grandi temi del senso della vita, della libertà, della responsabilità verso le esistenze deboli ed emarginate. La psichiatria ha a che fare soprattutto con la cura, ma la cura non può essere soltanto farmacologica: è anche psicologica e sociale e dipende soprattutto dalla capacità di ascoltare, per cogliere quel colloquio interiore che ognuno di noi intrattiene con le voci e i silenzi della propria anima, anche quando ci si trova persi nelle pieghe più profonde della sofferenza psichica. Questo libro affronta il grande tema della psicopatologia e della sua modernità. Descrive alcune fondamentali condizioni psicopatologiche e le loro strutture portanti mettendo in luce come, tra gli aspetti cruciali della sofferenza mentale, vi siano i modi soggettivi di essere nell'angoscia e nella tristezza, nella disperazione e nella dissociazione, nell'ossessività e nell'euforia, vale a dire i vissuti emozionali di ogni esperienza neurotica o psicotica.
Approfondimento
"Non c'è psichiatria senza psicopatologia, e non c'è psicopatologia senza psichiatria": di fronte al dilagare delle psichiatrie biologiste, che curano il sintomo a prescindere dal vissuto interiore, la dichiarazione di Borgna suona irrevocabile. È alla psicopatologia che occorre rivolgersi al fine di definire una diagnosi corretta e una terapia dialogica, perché la psicopatologia è studio dell'interiorità della sofferenza mentale e attraverso la psicopatologia è possibile ascoltare il colloquio interiore del paziente, anche là dove ogni dialogo con gli altri sembra interrompersi. La psicopatologia cerca di cogliere cosa ci sia al di là dei sintomi (di una depressione per esempio) e come ogni paziente riviva nella sua soggettività angoscia, tristezza, disperazione, dissociazione, ossessione, felicità panica, ossia i vissuti emozionali di ogni esperienza neurotica o psicotica. Suddiviso in quattro parti, il libro affronta secondo la prospettiva della psicopatologia gli aspetti cruciali della sofferenza mentale e del lavoro dello psichiatra, dalla diagnosi, alla cura, al tema del consenso alla cura, fino ai luoghi fisici – ospedale, comunità terapeutica o altro – dove essa avviene.


Leggi l'estratto
 Vai alla collana: Universale Economica Saggi
 Suggerisci il libro
      a un amico