Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
28 novembre 2021
In Universale Economica
anteprima
copertina
Lo stato delle cose

Traduzione: Adelaide  Cioni
Collana: Universale Economica
Pagine: 560
Prezzo: Euro 12
Compra su lafeltrinelli.it
In breve
“Una domanda che vale la pena porsi forse non è ‘Io sono buono?’ ma ‘Io ho un cuore?’.” L’opera più complessa e imponente di Richard Ford, l’ultimo capitolo della trilogia di Frank Bascombe, già protagonista di Sportswriter e Il giorno dell’Indipendenza.
Il libro

“Non riesco a immaginare di ripetere un’impresa come Lo stato delle cose. Certe cose semplicemente non c’è bisogno di farle due volte, visto che penso di averle fatte bene la prima volta.”
Richard Ford

Frank ha cinquantacinque anni, fa l’agente immobiliare e abita nell’immaginaria Sea-Clift, una cittadina costiera su quella lingua di terra che separa il New Jersey dall’Oceano Atlantico. È il 2000, l’anno del Millennio, l’anno delle elezioni presidenziali che videro contrapposti Gore e Bush e che decretarono l’inizio di uno dei periodi più bui della politica statunitense. Anche per la vita privata di Frank Bascombe è stato un anno a dir poco impegnativo: Sally, la seconda e amatissima moglie, lo ha lasciato, Frank ha scoperto di avere un tumore alla prostata, ha litigato duramente con il figlio Paul, la figlia Clarissa ha deciso di provare a essere eterosessuale e, per complicare ulteriormente le cose Ann, la ex moglie, gli ha confessato di amarlo ancora e di voler tornare a vivere con lui. Sono tre giorni di riflessioni sulla vita e di ricordi ma anche di grandi e piccoli eventi che costringono Frank a raggiungere un livello di onestà assoluta con se stesso, quel livello in cui un essere umano capisce che non può sfuggire agli eventi della propria vita, ma che li può solo accettare – profondamente, dolorosamente, liberatoriamente – per continuare a vivere nel pieno senso della parola. Una meditazione di sorprendente sincerità sull’amore, sul matrimonio, sulla morte, sul lavoro, sui rapporti con gli altri e soprattutto sulla possibilità che un uomo ha di definirsi non in termini di buono o cattivo, ma di “cuore”. 


Leggi l'estratto
 Cosa leggi d’estate? Dillo nel nostro sondaggio!
 Richard Ford presenta Lo stato delle cose. Scarica l’mp3!
  Elenco completo
 Vai alla collana: I Narratori
- Richard Ford
- Richard Ford
 Suggerisci il libro
      a un amico
  Manda la cartolina