Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
30 novembre 2021
In Universale Economica
anteprima
copertina
Il Tallone di Ferro

Traduzione: Carlo  Sallustro
Contributi: Goffredo  Fofi
Collana: Universale Economica I Classici
Pagine:
Prezzo: Euro 7
Compra su lafeltrinelli.it
In breve
Letto da generazioni e generazioni di giovani di tutto il mondo, Il Tallone di ferro è uno dei più allucinati e veridici affreschi della società dominata dal profitto, dipinta nella sua durezza senza scampo, nella sua oppressione generalizzata, nei suoi impliciti e inevitabili sbocchi di violenza e massacro.
Il libro
Pubblicato nel 1907, questo romanzo di Jack London rappresenta un esempio insuperato di quella che potremmo definire "fantapolitica marxista" e, insieme, di chiaroveggenza, davvero senza eguale, sui destini della società capitalistica. Letto da generazioni e generazioni di giovani di tutto il mondo, il tallone di ferro è uno dei più allucinati e veridici affreschi della società dominata dal profitto, dipinta nella sua durezza senza scampo, nella sua oppressione generalizzata, nei suoi impliciti e inevitabili sbocchi di violenza e massacro. London, già nel 1907, prevede la prima guerra mondiale - pur illudendosi che l'Internazionale socialista sarebbe riuscita a evitarla- e gli esiti che avrebbe avuto. Vale a dire la svolta fascista. Il profeta lucido e impavido dello scarto storico tra le speranze dell'umanità e le condizioni in cui gli uomini si trovano a vivere è Ernest Everhard, l'eroe il profeta, il combattente per la libertà. A questo personaggio memorabile deve il suo nome di battesimo Ernesto Che Guevara.
 Vai alla collana: Universale Economica
 Suggerisci il libro
      a un amico