Cosa c'č di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei piů cliccati e dei piů venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
24 febbraio 2018
In Universale Economica
anteprima
copertina
La cotogna di Istanbul (Audiolibro)
Ballata per tre uomini e una donna

Collana: emons:Feltrinelli
Pagine: CD Mp3, versione integrale
Prezzo: Euro 15,9
Compra su lafeltrinelli.it
In breve
Audiolibro in versione integrale. Un romanzo-canzone scritto al ritmo di ballata, fascinoso e avvolgente come una storia narrata intorno al fuoco. Racconta di Max e Maša, e del loro amore. Moni Ovadia legge Paolo Rumiz con Vinicio Capossela e Giuseppe Cederna.
Il libro
Un romanzo-canzone scritto al ritmo di ballata, fascinoso e avvolgente come una storia narrata intorno al fuoco. Racconta di Max e Maša, e del loro amore. Maximilian Altenberg, viennese, incontra a Sarajevo la misteriosa Maša Dizdarevic, "occhio tartaro e femori lunghi", donna selvaggia, splendida e inaccessibile. Scatta un'attrazione potente che perň non ha il tempo di concretizzarsi. Da lě in poi comincia una storia che porta Max in un viaggio che č rito, scoperta e resurrezione.
L'audiolibro La cotogna di Istanbul e il cd allegato, che raccoglie le musiche originali di Alfredo Lacosegliaz, sono nati dalla collaborazione appassionata di una compagnia di amici. Hanno letto la ballata Moni Ovaia e Paolo Rumiz, con la partecipazione di Deniz Özdogan, che ha cantato Ayrilik, e di Giuseppe Cederna, che ha interpretato Aristofane. Hanno lavorato alle musiche: Ornella Serafini, Cristina Veritŕ, Daniele Furlan, Flavio Davanzo, Alessandro Ipavec, Francesca Altran, Federico Magris e Federica Lotti. Si ringraziano in modo speciale Vinicio Capossela e Mario Brunello per essere entrati nella confraternita della gialla cotogna.
- Paolo Rumiz
 Suggerisci il libro
      a un amico
  Manda la cartolina