Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
19 gennaio 2022
In Universale Economica
anteprima
copertina
Una teoria della giustizia

Cura: Sebastiano  Maffettone
Traduzione: Ugo  Santini
Collana: Universale Economica Saggi
Pagine: 580
Prezzo: Euro 16
Compra su lafeltrinelli.it
Compra l'ebook - Pdf
Compra l'ebook - Epub
In breve
Uscito nel 1971, "Una teoria della giustizia" di John Rawls può essere ormai considerato un classico della filosofia morale e politica contemporanea, da più di trent'anni al centro della discussione e della critica.
Il libro
"Portando a un alto grado di generalizzazione e astrazione la tradizionale teoria del contratto sociale, Rawls propone una teoria della giustizia come equità che ha per oggetto i principi che modellano l'assetto fondamentale delle istituzioni della società. I principi di giustizia sono quelli che persone razionali sceglierebbero in una posizione iniziale di eguaglianza. In questa situazione ipotetica, nessuno conosce la propria posizione nella società, la propria sorte nella distribuzione, naturale e sociale, di doti e capacità.
Deliberando dietro un 'velo di ignoranza', gli individui determinano i loro diritti e doveri, accordandosi sullo schema equo (giustificabile per tutte le parti) di distribuzione dei costi e dei benefici della cooperazione sociale. Una teoria della giustizia è un libro di filosofia. Ma, come spesso accade con i migliori lavori filosofici, non è un libro per soli mostri o studiosi di filosofia: esso interessa direttamente le scienze politiche e sociali, dal diritto alla sociologia, dall'economia alla politologia. Infine, esso è un'impresa intellettuale e una sfida per chiunque ritenga rilevante e desiderabile la discussione e l'argomentazione razionale intorno ai principi che modellano le istituzioni di società a tradizione democratica."
Salvatore Veca
 Vai alla collana: Campi del sapere
 Suggerisci il libro
      a un amico
  Manda la cartolina