Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
20 gennaio 2022
In Universale Economica
Lo sapevo, non dovevo ammalarmi. Il blog di Roberto Levi
Aspettando un Dottor House 11 febbraio 2008


Ma voi vi fareste curare da uno come il Dottor House? Da un tipo scorbutico, insolente, fascinoso ma così lontano dalla retorica del buon medico sensibile e disponibile alle richieste di attenzione dei pazienti? Il successo di un personaggio del genere è in fondo sorprendente, proprio perchè contrasta con il luogo comune secondo cui il rapporto tra medici e pazienti dovrebbe andare in una direzione più umana. Per uno come il Dottor House conta solo il risultato, e non il mezzo per arrivarci. E forse ci piace proprio per questo: perchè la sua missione è la diagnosi, e non un comportamento più o meno idealizzato. Questo accade nel mondo della fiction. Ma nella realtà come vivremmo una dimensione così cinica del rapporto medico-paziente?
 
I commenti dell'autore
roberto per anna 23 febbraio 2008


Mi piace il MAI scritto tutto in maiuscolo con tanta convinzione, e credo che in questo caso possa reggere alla prova del tempo perchè si diventa granitici se si è toccati nella salute. Trovo invece molto soft la definizione di "pragmatico" applicata al Dr House. L'altro giorno un medico mi ha detto: ma perchè mai uno, per riuscire a curare la gente, deve essere per forza così stronzo? Lo stile non è forse oxfordiano, ma rende benissimo l'idea.


 
roberto per mary 14 febbraio 2008


Non so se si sono riconosciuti. Se è successo, temo di avere prevedibili difficoltà a prenotare nuove visite ed eventuali altri esami.


 
I vostri commenti
Il commento di Anna 18 febbraio 2008


Non mi farei MAI curare dal Dr House, non ho mai sopportato i medici troppo pragmatici....credo che la maggior parte delle nostre malattie abbia origine psicologica e quindi per essere curati serva soprattutto comprensione e amore...l'ho sperimentato su di me e posso dire che un medico umano funziona piu' di mille medicine prese insieme!!!


 
Il commento di Mary 13 febbraio 2008


Meglio senz'altro Dr House del "grande internista" o dell'"illustre pneumologo" descritti nel tuo divertentissimo libro. Mi sono rivista in molte situazioni raccontate con tanta arguzia.
Pensi che i medici di cui parli si saranno riconosciuti?


 
 Lo sapevo, non dovevo ammalarmi. Il blog di Roberto Levi
 Mai lamentarsi dei pasti in ospedale
 Non uccidermi o morirai anche tu
 Il contagio della solidarietà
 La parola ai medici
 Aprile 2008
 Marzo 2008
 Febbraio 2008
 Gennaio 2008
copertina

Lo sapevo, non dovevo ammalarmi
Compra su lafeltrinelli.it
 La scheda autore di Roberto Levi