Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
18 settembre 2021
In Universale Economica
Come Alberto Rollo, il signor Feltrinelli ed io cambieremo il mondo: il blog di Paolo Cioni
LE MIE MUTANDE CONTRO QUELLE DI ARCHETTI 22 dicembre 2006


Finalmente nei negozi il merchandising del mio romanzo: è durata mesi la difficile trattativa che mi ha visto coinvolto con una nota azienda del settore biancheria intima. Oggi devo esprimere soddisfazione, poiché il prodotto mi pare all'altezza delle aspettative. In fondo l'editoria italiana aveva da tempo bisogno di una scossa, ben venga la linea di biancheria che alcuni designer hanno voluto dedicare al protagonista del mio primo romanzo. Aggiungo che per ragioni di contratto dovrò indossare le mutande in ogni occasione ufficiale - per cui restate sintonizzati. In più, anche come preventiva risposta alle eventuali critiche, posso ricordare che Dylan (addirittura) ha fatto altrettanto legando la sua immagine a quella di una ditta concorrente. Qualcuno dirà che anche le sue mutande sono migliori delle mie, ma mettersi in concorrenza con i pezzi da novanta comporta dei rischi.
Infine, non posso evitare di esprimere un caloroso ringraziamento alla mia agente. Buona parte del merito infatti è sua.
 
I commenti dell'autore
p per tutti 29 dicembre 2006


ehi, grande successo delle mutande! sono soddisfazioni. A proposito di Capodanno: auguri a tutti: nel vostro e nel mio futuro un 2007 pieno di meravigliose speranze e di qualche timida ma calorosa conferma. Non ci serve niente di più.


 
p per chiap 29 dicembre 2006


ciao Chiap, scusami ma non ho capito una cosa, ti piace Rossana Campo ma ce l'hai con chi parla di mutande dimenticando di citarla? A pensarci bene tempo fa ho scritto di 'Speranze' dimenticando che già Dickens lo aveva fatto, scrivendo 'Grandi speranze' ben 146 anni prima che io mi occupassi dell'argomento. Imperdonabile.
Comunque devo precisare che sono spiazzato, perché a me Rossana Campo va benissimo, sono perfino contento - nel mio piccolo - di scrivere per lo stesso editore, ma non ho capito il punto: se il monopolio delle mutande è per te una questione di primaria importanza, sono prontissimo a fare un passo indietro. Ci mancherebbe, lungi da me l'idea di farti soffrire... Dài, sorridi almeno.


 
p per gian paolo 27 dicembre 2006


'Ovunque e sui mei fianchi' sarebbe ancor ameglio. Se ci pensavo prima cambiavo il titolo al romanzo. a propostio di slogan però resta collegato, perché a breve su qesti schermi esce la seconda puntata dedicata al merchandising. La sto preparando, ed è tutto vero. Lo giuro.


 
di p. per Marco Archetti 22 dicembre 2006


ehi, felice di sentirti! peccato che non ci sia stata fin qui occasione di incontrarti di persona: prima o poi ci sarà e sarà un piacere.
Le mie mutande sono un gioco, molto meno serie e metafisiche delle tue, ma va bene così. in realtà avevo scritto il pezzo sulle mutande un paio di settimane fa e poi, quando tu hai deciso di mostrare le tue mutande in mondovisione, la tentazione è stata troppo forte.
a presto e grazie per l'intervento.


 
I vostri commenti
Il commento di Chiara M. 29 dicembre 2006


Che cosa interessante questa delle mutande degli scrittori... molto da "ultimo dell'anno". Potrei anche chiedere a te e ad Archetti cosa c'è dietro la metafora, ma me lo immagino.


 
Il commento di Chiap 28 dicembre 2006


salve! sono una fan assoluta di rossana campo e intervengo perché ovunque la parola "mutande" venga profferita è necessario e naturale ricordare ad ignari ed immemori il principio di tutto, CHE IN PRINCIPIO ERANO LE MUTANDE di Rossana Campo,una scrittrice edita da Feltrinelli che non si mette in mutande nè vende mutande ma scrive GRANDI LIBRI. E che se la ross non avesse critto le mutande forse voi non sareste qui in feltrinelli a fare i baüscia...


 
Il commento di gian paolo serino 22 dicembre 2006


I boxer che mi seguono. Ovunque e al mio fianco. vedi?!? c'è anche la campagna pubblicitaria!


 
Il commento di MARCO ARCHETTI, CHIAMATO IN CAUSA 22 dicembre 2006


caro mio, rispetto alle mie mutande metafisiche, le tue suscitano tutta la mia invidia. ora sprono il mio, di agente, ad attivarsi per iniziative del genere. c'era chi diceva "buona camicia a tutti." ma qui...


 
 Come Alberto Rollo, il signor Feltrinelli ed io cambieremo il mondo: il blog di Paolo Cioni
 Strumenti musicali e penne stilografiche
 Assenze alla Ernest Hemingway
 Il rock'n'roll e il test di Slocum
 Giù le mani dai Buffalo Springfield.
 Maggio 2007
 Aprile 2007
 Marzo 2007
 Gennaio 2007
 Dicembre 2006
 Novembre 2006
 Ottobre 2006
 Settembre 2006
 Agosto 2006
 Luglio 2006
 Giugno 2006
 Maggio 2006
 Manuale in progress
 appunti e illuminazioni
copertina

Ovunque e al mio fianco
Compra su lafeltrinelli.it
 La scheda autore di Paolo Cioni