Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
24 settembre 2017
In Universale Economica
Che bello, adesso parliamo di arte! Il blog di Stefano Zuffi
Secondo Leonardo da Vinci la pittura è al di sopra di tutte le "scienze", vale a dire di ogni attività umana, perché riesce a farsi comprendere da ciascuno, al di là del tempo e delle lingue diverse. Ma siamo sicuri che Leonardo avesse proprio ragione?
arte libera dietro le sbarre 8 maggio 2009


A volte capita di domandarci se il nostro lavoro o i nostri interessi e passioni abbiano "un senso". Con tutta sincerità, ho ritrovato un profondo significato nell'occuparmi di storia dell'arte grazie ad alcuni incontri avvenuti nel carcere di San Vittore, e promossi dal "Gruppo della Trasgressione" (che gestisce anche un bel sito web, visitatelo!). Ho capito che l'arte sa parlare davvero, al di là delle barriere fisiche e di quelle "culturali". Alcune letture di grandi capolavori mi hanno toccato nel profondo, al di là di qualunque dolciastro buonismo. Tutto è cominciato con uno dei quadri più enigmatici della storia, la "Tempesta" di Giorgione: come è noto, sulla interpretazione della Tempesta si sono cimentati molti specialisti, da Settis a Ballarin, da Lucco a Pignatti, e così via. Un carcerato, vedendone una riproduzione, ha notato la presenza di un ponticello senza sponde, poco sicuro, e da lì ha ricordato la sua infanzia, la mano di suo padre che lo sorreggeva quando da bambino doveva attraversare un ponticello simile. E' partita una appassionata discussione, alla fine della quale è risulato che la "Tempesta" è un quadro dell'attesa, del tempo lungo, di un rapporto di apparente vicinanza (tra l'uomo e la donna, come tra il carcere e la città che scorre intorno) ma di effettiva distanza; e molte altre osservazioni, acute e personali. Per me, quell'incontro ha felicemente aggiunto un sano senso di realtà e di verità alla corposa bibliografia su Giorgione. E sono sicuro che al pittore, cinquecento anni dopo, ha fatto molto, molto piacere.
 
Commenti lasciati: 1 | Lascia un commento


 
con i figli al museo: una penitenza o un'occasione? 24 aprile 2009


qualche consiglio per bambini pestiferi e adolescenti svogliati
 
Continua | Lascia un commento


 
MOSTRE vs MUSEI: CACCIA ALL'EVENTO 15 aprile 2009


Incontro/scontro tra occasioni espositive e collezioni permanenti
 
Continua | Commenti lasciati: 4 | Lascia un commento


 
 Che bello, adesso parliamo di arte! Il blog di Stefano Zuffi
 arte libera dietro le sbarre
 con i figli al museo: una penitenza o un'occasione?
 MOSTRE vs MUSEI: CACCIA ALL'EVENTO
 Maggio 2009
 Aprile 2009
copertina

Le parole dell'arte
Compra su lafeltrinelli.it
Compra l'ebook - Pdf
 La scheda autore di Stefano Zuffi